Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Consiglio federale ha adottato oggi una modifica dell'Ordinanza sul tabacco volta a limitare il rischio d'incendio. Ha inoltre approvato modifiche di altre norme per migliorare la sicurezza dei consumatori. Tutti i testi entrano in vigore il primo ottobre.

Con la nuova ordinanza sul tabacco vengono adottati standard di sicurezza vigenti nell'Unione europea (UE) dal novembre 2011. Le sigarette dovranno essere fabbricate in modo tale che senza aspirazione sia garantito l'auto spegnimento in tre casi su quattro. I nuovi standard dovrebbero permettere una riduzione del numero di feriti e di morti in incendi. Per permettere ai produttori e agli importatori di adeguarsi, è prevista una fase di transizione di sei mesi, si legge in una nota odierna dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Le nuove normative non riguardano però solo il tabacco. L'Ordinanza sui giocattoli è stata infatti completamente riveduta per disciplinare le nuove tecnologie, come comandi tramite computer o apparecchi dotati di laser, ma anche materiali di nuova generazione. Questo ha portato pure ad una modifica di definizioni principali e requisiti di sicurezza generali nell'Ordinanza sulle derrate alimentari e gli oggetti d'uso.

Infine, per favorire il commercio con l'UE, è stata modificata anche l'Ordinanza del Dipartimento federale dell'interno (DFI) sui cosmetici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS