Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

DUISBURG - La procura di Duisburg ha ufficialmente aperto un'inchiesta sulla tragedia alla Love Parade, che ha causato 19 morti e 340 feriti, mentre la polizia ridimensiona le cifre dell'affluenza all'evento. L'area dove si svolgeva il concerto "poteva accogliere oltre 300'000 persone, ma non è mai stata piena", ha sostenuto nella conferenza stampa Wolfgang Rabe, capo dell'unità di crisi. Secondo gli organizzatori, la Love Parade ha richiamato, nel corso dell'intera giornata, circa 1,4 milioni di persone.
Per Rabe, le "sole cifre attendibili" sono quelle relative alle persone arrivate via treno, che alle 14.00 risultavano essere 105'000. Il capo dell'unità di crisi non ha fornito ulteriori dettagli sull'accaduto, evocando l'inchiesta aperta dalla procura.
Ma sulla stampa tedesca infuriano le polemiche: troppo pochi 1'200 agenti di polizia per controllare una massa di oltre 1,4 milioni di persone, scrivono in molti. Le drammatiche immagini finite su Youtube sembrano confermare queste tesi: in una in particolare, si vedono i vani tentativi di una manciata di agenti di far defluire la folla dalle scale del cavalcavia che sovrasta il tunnel pochi minuti prima della tragedia. L'invito degli agenti ad arretrare viene accolto da una selva di fischi e decine di diti medi alzati.
Stando allo "Spiegel" la polizia prevedeva un'affluenza di circa mezzo milione di persone alla Love Parade: una stima al ribasso, rispetto alle precedenti edizioni. A Dortmund nel 2008, evidenzia la rivista tedesca, i partecipanti erano stati oltre 1,6 milioni, un dato peraltro in linea con le precedenti Love Parade. Le autorità, dunque, hanno decisamente sottostimato il numero di persone che avrebbero partecipato all'evento.
Tanto che, sottolinea ancora lo "Spiegel", sul campo sono stati schierati solo 1'200 poliziotti, a fronte di quasi un milione e mezzo di partecipanti. Secondo altri media, inoltre, l'area ha una capacità massima di 300'0000-350'000 persone.
Intanto la polizia ha indicato che sono almeno quattro le vittime straniere. Al momento, riferisce l'agenzia tedesca Dpa citando il funzionario Detlef von Schmeling, sono state identificate 16 vittime: oltre a quelle tedesche, una persona deceduta è italiana, una olandese, una australiana e una cinese. Il funzionario non ha precisato se si tratta di uomini o donne.
Da parte sua l'organizzatore della Love Parade, Rainer Schaller, ha annunciato la definitiva chiusura della manifestazione. "Le parole non bastano per spiegare le dimensione dello sconcerto", "la cosa più importante è che si chiariscano i fatti", ha aggiunto, stando all'agenzia Dpa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS