Navigation

LU: introdotto limite di 100 persone per ristoranti e bar

Inasprite le regole di protezione per bar e ristoranti a Lucerna KEYSTONE/URS FLUEELER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 luglio 2020 - 11:07
(Keystone-ATS)

Il canton Lucerna introduce da venerdì il limite massimo di 100 avventori per ristoranti, discoteche e bar per frenare la diffusione del coronavirus. Sono previste restrizioni anche per gli eventi.

In occasione di manifestazioni pubbliche e private con più di 100 persone, se non è possibile rispettare le misure di protezione, deve essere operata una suddivisione in zone per rispettare il limite massimo e devono essere raccolti i dati personali dei presenti, ha annunciato il Dipartimento cantonale della sanità. Per i ristoranti e altri locali il limite è stato ridotto da 300 a 100 persone se i clienti non sono seduti al tavolo.

Lucerna, in qualità di meta turistica e culturale, presenta un rischio particolarmente elevato di infezione da coronavirus nei ristoranti e in occasione di eventi, precisano le autorità. Il limite massimo di avventori è quindi stato ridotto seguendo l'esempio di altri cantoni dove è emerso che il tracciamento risulta difficile quando ci sono 300 persone.

Oltre al Ticino, anche Basilea Città e Campagna, Argovia, Soletta, Zugo e il Vallese hanno già inasprito nei giorni scorsi le misure per i locali pubblici.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.