Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LU: pirata della strada 25enne dovrà scontare un anno di carcere (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/ALEXANDRA WEY

(sda-ats)

Un 25enne pirata della strada è stato condannato nel canton Lucerna a due anni e mezzo di cui uno da scontare in carcere. L'uomo dovrà inoltre pagare una pena pecuniaria di 900 franchi.

La sentenza pubblicata oggi dal tribunale penale di Lucerna non è ancora passata in giudicato.

Il giovane svizzero nel gennaio 2013 si era reso responsabile di diverse infrazioni alla legge sulla circolazione stradale: oltre a circolare a velocità troppo sostenuta, non era in possesso di una patente di guida valida, non disponeva di assicurazione, aveva targhe falsificate ed era fuggito dalla polizia.

L'oggi 25enne in particolare era stato beccato a circolare di notte fino a 180 km/h sull'autostrada A2 tra Augst (BL) e Sursee (LU) ed era scappato da un controllo di polizia. Diverse pattuglie non erano riuscite a fermarlo. A Pratteln (BL) aveva spento i fari mentre viaggiava in autostrada e a Sursee aveva schiacciato il piede di un agente con la ruota della sua automobile.

Il giovane aveva già fatto parlare di sé lo scorso mese di luglio poiché si era recato in tribunale in auto senza patente di guida valida e con targhe rubate. Era stato arrestato, dopo l'udienza, in un parcheggio vicino al palazzo di giustizia e la sua vettura era stata confiscata.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS