Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I lucernesi hanno respinto con 57'840 voti (52,9%) contro 51'495 una iniziativa che esigeva dal Cantone misure per ridurre i prezzi della corrente elettrica e promuovere le nuove tecnologie (fibra ottica). La partecipazione al voto è stata del 43,36%.

I comuni potranno continuare a esigere tasse di concessione dalle società elettriche per il diritto di passaggio delle reti di distribuzione, tasse che sono poi accollate dalle imprese ai clienti sotto forma di prezzi più alti. Governo e parlamento hanno combattuto l'iniziativa sostenendo che i comuni hanno bisogno di questi introiti, che ammontano complessivamente a circa 17 milioni di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS