Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il canton Lucerna riforma il suo sistema di borse di studio: i cittadini hanno approvato oggi con una maggioranza del 70,3% una nuova legge mirante a ridurre il numero di beneficiari per aumentare le somme concesse ai singoli studenti. Il punto più controverso - che ha spinto i giovani del PS, i Verdi e i sindacati a lanciare il referendum - riguarda però la possibilità data a società private di offrire un sostegno agli studenti che non soddisfano le condizioni fissate dal Cantone.

Il Cantone continuerà a destinare circa 10,5 milioni di franchi all'anno per le borse di studio, mentre la somma destinata ai prestiti salirà di circa 1,3 a 3,5 milioni. In futuro le richieste prese in considerazione diminuiranno però di un quarto. In compenso, l'ammontare medio delle borse salirà da 5300 franchi a 6700, quello dei prestiti rimborsabili da 2900 a 5400 franchi.

SDA-ATS