Navigation

Lucerna: Chiesa cattolica distribuisce preservativi

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 ottobre 2010 - 14:24
(Keystone-ATS)

LUCERNA - La Chiesa cattolica della città di Lucerna ha avviato una campagna informativa di tre giorni sull'Aids e la sua prevenzione. Distribuisce anche preservativi con lo slogan "Dimenticarsi è contagioso. Proteggi il tuo prossimo come te stesso".
In questo modo la Chiesa si rifà al comandamento "Ama te stesso come il tuo prossimo". Nella prevenzione dell'Aids i preservativi non risolvono completamente il problema, ma perlomeno rappresentano una possibilità, ha dichiarato all'ATS Florian Flohr, responsabile della comunicazione della Chiesa. Chi in tema di HIV non parla anche di preservativi si comporta in modo non etico, ha detto citando il vescovo Kamphaus von Limburg.
Al centro della campagna vi è un camion espositivo della missione cattolica Missio, in cui vengono fornite ai giovani informazioni sull'Aids in Africa e la Svizzera. In seguito il mezzo si sposterà in altre regione del paese.
La Chiesa distribuisce i preservativi ai passanti e durante proprie manifestazioni. Flohr si è detto sorpreso del grande eco che l'azione ha trovato a priori. Non lo facciamo per irritare qualcuno, ma perché vogliamo entrare in contatto con persone che altrimenti non potremmo raggiungere, ha spiegato. Il responsabile della parrocchia Alois Metz ha affermato dal canto suo che servono spunti di riflessione per superare una pericolosa indifferenza, soprattutto tra i giovani.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.