Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Tutte le persone ferite in seguito al deragliamento del treno Eurocity ieri pomeriggio alla stazione di Lucerna sono state dimesse. Lo indica la polizia lucernese, precisando che si tratta di tre italiani, un macedone e due svizzeri.

I feriti leggeri erano quindi sei e non sette, come indicato erroneamente ieri dalle autorità.

Le forze dell'ordine avevano infatti contato una persona che si era ferita per una caduta in un altro mezzo pubblico.

Sulle cause dell'incidente non vi sono ancora ulteriori informazioni. Le indagini condotte dal Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI) sono in corso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS