Navigation

Lufthansa decide di ristrutturare, Swiss riduce flotta

Il gruppo Lufthansa ha deciso un pacchetto di ristrutturazione in seguito al calo della domanda a causa della pandemia di Covid-19. La flotta di Swiss sarà ridotta (foto d'archivio) KEYSTONE/dpa Pool/Arne Dedert sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 aprile 2020 - 19:04
(Keystone-ATS)

Il gruppo Lufthansa, in seguito al calo della domanda a causa della pandemia di Covid -19 ha deciso un pacchetto di ristrutturazione, si legge in una nota. Nell'ambito delle misure anche la flotta di Swiss sarà ridotta.

La compagnia aerea prevede un netto calo della domanda anche nel periodo successivo al coronavirus, precisa il comunicato.

Il gruppo non fornisce ancora cifre su quanti posti siano in gioco. Secondo le informazioni, la ristrutturazione riguarda tutte le società del gruppo. La filiale di Colonia Germanwings sarà chiusa.

Per Swiss le dimensioni della flotta saranno adeguate ritardando la consegna degli aerei ordinati a breve e medio raggio, viene precisato. Si sta anche valutando la possibilità di eliminare gradualmente i vecchi aerei. Inoltre, le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa hanno già rescisso quasi tutti gli accordi di wet lease con altre compagnie aeree.

Informazioni concrete vengono fornite sulla flotta Lufthansa. Sei A380, sette A340-600 e cinque Boeing 747-400 saranno sospesi. Oltre a ciò sulle rotte a corto raggio si aggiungono undici Airbus A320. Questo riduce anche la capacità degli hub di Francoforte e Monaco di Baviera.

Lufthansa Cityline ed Eurowings metteranno fuori servizio rispettivamente tre e dieci aeromobili. I programmi di ristrutturazione già avviati presso Austrian Airlines e Brussels Airlines saranno ulteriormente intensificati dalla crisi del coronavirus, indica il comunicato.

Ci vorranno mesi prima che le restrizioni di viaggio globali siano completamente abolite e anni prima che la domanda mondiale di viaggi aerei ritorni ai livelli precedenti alla crisi, viene indicato per giustificare le misure di riduzione ulteriormente rafforzate.

Per tutti i dipendenti interessati dal pacchetto di ristrutturazione, l'obiettivo continua ad essere quello di offrire il maggior numero possibile di posti di lavoro continuativi all'interno del Gruppo, ha dichiarato la società. Le discussioni con le parti sociali devono essere concordate rapidamente per discutere, tra l'altro, nuovi modelli di occupazione per garantire il maggior numero possibile di posti di lavoro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.