La Bielorussia e la Russia continueranno a lavorare sul piano d'integrazione ma Minsk non prenderà in considerazione la creazione di organismi sovranazionali. Lo ha detto il presidente bielorusso Alexander Lukashenko.

"Continueremo a lavorare sull'integrazione e non c'è niente di male", ha detto Lukashenko incontrando i dipendenti della fabbrica Svetlogorsk.

Le parti, ha affermato, hanno concordato di non discutere della creazione di organi sovranazionali, che avrebbero dovuto essere negoziati al 31esimo punto del piano. "Ci limiteremo solo agli aspetti economici dell'integrazione", ha dichiarato Lukashenko. Lo riporta Interfax.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.