Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Che con la Luna piena non si dorma bene potrebbe non essere solo una credenza popolare: una ricerca pubblicata sulla rivista 'Current Biology' dai ricercatori dell'università di Basilea mostra che davvero nell'uomo c'è un legame tra cicli lunari e sonno.

Secondo i ricercatori è un relitto che viene dal nostro passato, quando la Luna regolava molti comportamenti umani. Un fenomeno ben noto per molti animali, in particolare quelli marini, nei quali la luce della Luna, per esempio, regola la riproduzione. Secondo gli esperti, oggi, altre componenti della vita moderna, come la luce elettrica, hanno mascherato l'influenza che la Luna ha sul nostro organismo e comportamento.

Per 'smascherare' l'influenza della Luna sul sonno umano i ricercatori hanno condotto un test su 30 volontari di cui sono stati monitorati: attività cerebrale, movimenti degli occhi e livelli ormonali. I risultati suggeriscono che, anche oggi, nonostante le comodità della vita moderna, l'uomo risponde ancora ai cicli della luna.

Durante le notti di luna piena per esempio, l'attività cerebrale nelle aree relative al sonno profondo è scesa del 30 per cento, le persone coinvolte nello studio hanno impiegato cinque minuti in più per addormentarsi e complessivamente hanno dormito 20 minuti in meno. Al risveglio, i volontari si sentivano come se il sonno fosse stato più povero durante le notti di Luna piena e hanno mostrato livelli più bassi di melatonina, un ormone che regola i cicli di sonno e veglia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS