Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In futuro, dovrebbe essere più facile abbattere lupi in Svizzera per regolare la densità della popolazione di questi predatori - ora 25-30 esemplari - in Svizzera. Dopo il Consiglio degli Stati, oggi il Nazionale ha adottato per 151 voti a 17 e 21 astenuti una mozione in tal senso elaborata dal "senatore" Stefan Engler (PPD/GR).

Ad inizio giugno, l'Ufficio federale dell'ambiente ha già avviato una procedura di consultazione simile alla mozione. La mozione mira a modificare la Legge federale sulla caccia.

Come affermato a nome della commissione da Silva Semadeni (PS/GR), la mozione rappresenta un compromesso accettabile "tra chi vorrebbe la protezione totale di questo predatore e lo sterminio". Non vogliamo una Svizzera senza lupi, ma nemmeno un paese che non regola la popolazione di questi canidi in aumento.

Semadeni ha ricordato la presenza osservata tra i cantoni dei Grigioni e San Gallo dei primi branchi di lupi, con tanto di cuccioli. Quest'ultimi abbandonano il branco dopo uno o due anni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS