Navigation

LuxLeaks: premier Lussemburgo, non armonizzare fisco in Ue

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 novembre 2014 - 12:57
(Keystone-ATS)

Il primo ministro lussemburghese, Xavier Bettel, si dice contrario a una armonizzazione fiscale nell'Ue, sostenendo che la tassazione deve rimanere materia di competenza degli Stati. Lo ribadisce in un'intervista pubblicata dal quotidiano belga L'Echo. "Io certo non vado avanti con l'idea che il Lussemburgo debba avere una fiscalità più alta di quella attuale. Non sono d'accordo - aggiunge - con chi dice che tutti all'interno dell'Ue debbano muoversi verso un'imposta unica e con la stessa aliquota".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.