Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Macedonia: ex premier Gruevski chiede asilo all'Ungheria

Nikola Gruevski è stato a capo del governo macedone dal 2006 al 2016 (foto d'archivio)

KEYSTONE/EPA/GEORGI LICOVSKI

(sda-ats)

L'ex premier conservatore macedone Nikola Gruevski, destinatario di un mandato di arresto per reati di corruzione e irreperibile da alcuni giorni, si è fatto vivo da Budapest affermando di aver chiesto asilo politico alle autorità ungheresi.

"Sono a Budapest e ho chiesto asilo politico alle autorità dell'Ungheria", ha scritto Gruevski su Facebook, come riferito dai media serbi. "Resterò sempre fedele alla Macedonia. Non indietreggerò mai", ha aggiunto l'ex premier che è stato condannato a due anni di reclusione.

Il mandato di arresto nei confronti di Gruevski era stato emesso ieri, dopo che nei giorni scorsi i giudici avevano respinto un suo appello per un differimento della pena detentiva per via del suo incarico parlamentare. A lungo i servizi di polizia avevano cercato di consegnare personalmente all'ex premier il mandato di arresto, ma a casa sua non rispondeva nessuno.

A capo del governo macedone dal 2006 al 2016 e a lungo leader del partito conservatore Vmro-Dpmne, attualmente all'opposizione, Nikola Gruevski è stato condannato lo scorso maggio a due anni di carcere con l'accusa di aver condizionato le decisioni del ministero dell'Interno, quando era alla guida del governo, nell'acquisto di una lussuosa Mercedes blindata del valore di 600 mila euro. A suo carico sono in piedi altre tre inchieste per corruzione.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.