Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In Macedonia l'opposizione socialdemocratica del partito Sdsm ha denunciato gravi irregolarità e pressioni delle forze conservatrici al potere nelle elezioni legislative e presidenziali di oggi.

Il leader dell'Sdsm Zoran Zaev ha detto che l'opposizione non intende riconoscere i risultati 'preconfezionati' e antidemocratici del voto odierno, e ha chiesto la formazione di un governo tecnico che porti il Paese a nuove elezioni parlamentari e presidenziali.

La portavoce del partito Marinela Maricic-Tusheva ha denunciato da parte sua numerosi casi di violazione dei diritti elettorali dei malati e della segretezza del voto, oltre a pressioni e ricatti su detenuti e ricoverati in istituti geriatrici, obbligati a suo avviso a votare per il Vmro-Dpmne, il partito conservatore al potere.

SDA-ATS