Navigation

Macron, irresponsabile fare processi mentre siamo in guerra

Emmanuel Macron ha attaccato chi fa "processi" contro il governo, mentre lo Stato è ancora in guerra contro il coronavirus KEYSTONE/EPA/GONZALO FUENTES / POOL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 31 marzo 2020 - 15:29
(Keystone-ATS)

Il capo dello Stato francese Emmanuel Macron ha attaccato oggi quelli che criticano il governo per essersi fatto trovare impreparato di fronte alla crisi del Coronavirus.

Macron ha definito "irresponsabile" chi "cerca già di fare dei processi mentre non abbiamo ancora vinto la guerra".

Negli ultimi giorni, si sono moltiplicate la voci in politica e nella società civile - soprattutto dagli ambienti della Sanità pubblica - per contestare la scarsa preparazione del Paese, che si è fatto sorprendere con un numero insufficiente di posti letto in rianimazione e respiratori, oltre che senza adeguate scorte di mascherine.

Secondo fonti di Le Parisien, il presidente nelle ultime ore è apparso molto innervosito dalle continue critiche, dimostrando insofferenza per "quei medici che stanno più negli studi televisivi che in ospedale".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.