Navigation

Madagascar: scontri gendarmi-manifestanti vicino aeroporto

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 novembre 2010 - 18:55
(Keystone-ATS)

ANTANANARIVO - Un migliaio di persone radunatesi nei pressi dell'aeroporto di Antananarivo per contestare il governo e il referendum indetto dal presidente malgascio Andry Rajoelina sono state affrontate dai gendarmi, intervenuti con decisione, gas lacrimogeni compresi, per disperdere la manifestazione. Lo hanno riferito testimoni.
Secondo le stesse fonti, i manifestanti sono tutti dell'opposizione e avevano eretto barricate nel tentativo di impedire l'intervento delle forze dell'ordine contro i militari ammutinati. Questi ultimi avevano preannunciato l'intenzione di prendere il controllo dell'aeroporto e di rovesciare il gruppo di potere di Rajoelina.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.