Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Maddie: nuove foto in dossier segreto, segnalata in Nuova Zelanda

LONDRA - Si potrebbe riaprire il caso di Madeleine McCann, la bambina britannica scomparsa in Portogallo nel maggio 2007, grazie a una serie di fotografie contenute in un dossier della polizia portoghese di cui è venuto in possesso il tabloid britannico "Daily Mirror".
Fra queste, ci sono alcune immagini del dicembre 2007, riprese da una telecamera a circuito chiuso di un supermercato di Dunedin, in Nuova Zelanda, in cui appare una bambina dai tratti molto simili a quelli della piccola britannica scomparsa mentre era in vacanza con la famiglia a Praia da Luz, nel sud del Portogallo.
A segnalare l'avvistamento era stata a suo tempo una addetta alla sicurezza, che aveva detto anche che la bambina parlava con un forte accento britannico, indossava una t-shirt bianca ed era accompagnata da un uomo. L'Interpol aveva girato questa testimonianza alla polizia portoghese, responsabile delle indagini sulla scomparsa, dicendo anche che la piccola aveva detto di chiamarsi Hailey. Ma gli inquirenti lusitani hanno liquidato le informazioni come "non rilevanti".
All'interno del dossier di duemila pagine ci sono segnalazioni di avvistamenti di Maddie in diversi Paesi del mondo, dagli Stati Uniti a Hong Kong, fotografie e altri indizi che avrebbero potuto essere importanti per risolvere il caso che invece la polizia portoghese ha chiuso nel luglio 2008. I genitori della piccola, che non hanno mai smesso di cercarla, si sono detti "sconvolti" dalla scoperta e hanno chiesto che le informazioni siano passate agli investigatori privati da loro assunti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.