Navigation

Maduro, sanzioni Ue sbagliate, ci fanno ridere

Nessuna paura dell'Europa. KEYSTONE/AP/ARIANA CUBILLOS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 settembre 2019 - 21:44
(Keystone-ATS)

Il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha sostenuto oggi che non è preoccupato per le sanzioni dell'Unione europea (Ue), frutto a suo avviso di subordinazione agli Stati Uniti, assicurando che queste gli provocano solo "risate".

"Purtroppo - ha indicato rispondendo ad una domanda in una conferenza stampa a Caracas con organi nazionali ed internazionali - la Ue mantiene il suo atteggiamento subordinato alla politica di Donald Trump contro il Venezuela" basato sulle sanzioni.

"Speriamo che corregga la sua strategia di imporre sanzioni come fosse un Impero. Non ci importa nulla delle sanzioni della Ue - ha aggiunto - e ci fanno ridere. La Ue è sprofondata nel fango, ha il fango fino al collo. Ha fallito nella sua politica nei confronti del Venezuela".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.