Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il professionisti che lavorano nel campo delle cure a domicilio (Spitex) o in altri ambiti dovrebbero poter curare i propri clienti senza che sia necessaria una prescrizione medica. Ne è persuasa la Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Nazionale.

Essa ha approvato oggi un'iniziativa parlamentare del consigliere nazionale Rudolf Joder (UDC/BE). La procedura di consultazione sarà avviata il 24 aprile, indica una nota odierna dei Servizi parlamentari.

Per Joder, affinché le prestazioni sanitarie possano essere fornite in modo adeguato, efficiente e a prezzi contenuti negli ospedali, negli ambulatori, dai servizi di aiuto e di cure a domicilio (Spitex), nei reparti di lungodegenza e nelle case di cura è necessario conferire al personale sanitario le dovute competenze, sancendole per legge.

Grazie alle loro competenze professionali gli infermieri qualificati possono non solo valutare autonomamente il tipo di prestazioni, ma anche fornirle in modo efficiente. È indispensabile pensare all'aspetto economico e promuovere la riduzione dei costi. Secondo Joder, infatti, il fatto che la prescrizione medica sia obbligatoria anche per pazienti che necessitano esclusivamente di prestazioni sanitarie a lungo termine è causa di inutili costi e spese amministrative.

Conferendo maggiore responsabilità e autonomia al personale sanitario, anche queste professioni - caratterizzate da difficoltà di reclutamento - potrebbero guadagnare inoltre in attrattiva.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS