Navigation

Mali: dimissioni ufficiali presidente deposto Tourè

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 aprile 2012 - 20:06
(Keystone-ATS)

Il presidente del Mali, Amadou Toumani Tourè, che era stato di fatto deposto dal colpo di stato militare del 22 marzo, si è ufficialmente dimesso dalla carica. Lo ha reso noto il ministro degli esteri del Burkina Faso, Djibril Bassolè, che funge da mediatore nella crisi.

Il passo indietro di Tourè sono parte dell'accordo-quadro raggiunto nei giorni scorsi dalla giunta, che si è impegnata a lasciare il potere a un governo civile, e la Comunità degli Stati dell'Africa occidentale (Ecowas).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?