Navigation

Mali: gruppo armato Fnla lascia Timbuctu su richiesta Aqmi

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 aprile 2012 - 10:05
(Keystone-ATS)

Il Fronte nazionale di liberazione dell'Azawad (Fnla), gruppo armato del nord-est del Mali che aveva preso ieri il controllo della città di Timbuctu, ha annunciato di essersi ritirato su richiesta di al-Qaida per il Maghreb islamico (Aqmi).

"Abu Aaid, il capo di Aqmi, ci ha chiesto di abbandonare le nostre posizioni a Timbuctu. Per evitare una carneficina, le cui prime vittime sarebbero i civili, abbiamo lasciato la città", ha detto all'Afp Ahmed Ould Cherif, uno dei responsabili del Fnla.

"I combattenti del Fnla hanno lasciato la città di Timbuctu venerdì sera. La richiesta di abbandonare le loro posizioni è venuta da Aqmi", ha confermato all'Afp una fonte di sicurezza maliana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?