Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I militari francesi lasceranno il Mali solo quando ci saranno "autorità legittime", un "processo elettorale" e la "minaccia" dei ribelli sarà finita: lo ha detto il presidente francese, François Hollande, nel corso di un intervento da Dubai trasmesso dalle tv francesi.

Hollande - dopo aver incontrato ad Abu Dhabi, negli Emirati arabi uniti, il presidente mauritano Mohamed Ould Abdel Aziz - ha indicato che la Mauritania ha deciso di "mettere in sicurezza le proprie frontiere, e quindi di chiuderle", per evitare che elementi terroristi in fuga dal Mali cerchino di superarle.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS