Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Togo ha annunciato che invierà un contingente di 500 soldati nel Mali, nell'ambito della forza africana incaricata di aiutare Bamako a cacciare i fondamentalisti che da nove mesi occupano il nord del Paese. Lo ha reso noto oggi una fonte militare di Lomè.

Il Niger, il Burkina Faso e il Senegal hanno già annunciato di avere intenzione di inviare ciascuno un contingente di 500 uomini in Mali. Il Benin ha promesso oggi il suo impegno a fornire 300 soldati che saranno impiegati accanto al contingente togolese. Seicento invece sono i militari che la Nigeria ha intenzione di inviare.

Intanto si apprende che il summit straordinario sul Mali dei capi di Stato della Comunità dei Paesi dell'Africa occidentale (Ecowas), inizialmente prevista il 16 gennaio, si terrà invece il 19 gennaio ad Abidjan, in Costa d'Avorio. Lo ha reso noto oggi il ministro ivoriano dell'Integrazione africana, Ally Coulibaly.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS