Navigation

Mali: turista tedesco ucciso, altri tre turisti europei rapiti

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 novembre 2011 - 23:17
(Keystone-ATS)

Tre turisti europei - un britannico con passaporto sudafricano, un olandese e uno svedese - sono stati rapiti nel Mali da uomini armati nel pieno centro di Timbictu; un quarto, un tedesco che ha tentato di resistere, è stato assassinato.

Ieri all'interno di un albergo di un'altra località maliana, Hombori, a 200 km da Timbuctu, sono stati rapiti due turisti francesi.

Si teme - anche se finora non ci sono rivendicazioni - che siano tutti opera della stessa organizzazione, probabilmente quella internazionale del terrore che si fa chiamare Al Qaida per il Maghreb islamico (Aqmi), che stende i suoi tentacoli sul Sahara senza confini fra Niger, Mali, Mauritania e Algeria.

Secondo fonti della sicurezza, il tutto oggi è avvenuto nella piazza centrale della turistica Timbuctu, antica cittadina del deserto dichiarata patrimonio dell'umanità per le antiche moschee in fango. I turisti sono stati bloccati da uomini arjati. Il tedesco ha tentato di opporsi ed è stato abbattuto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?