Navigation

Mali: Usa sospendono aiuti dopo colpo di stato

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 marzo 2012 - 20:08
(Keystone-ATS)

Gli Stati Uniti hanno deciso di sospendere parte degli aiuti che forniscono al governo del Mali, in seguito al colpo di stato con cui il 22 marzo scorso è stato spodestato il presidente Amadou Toumani Touré.

Lo ha reso noto la portavoce del Dipartimento di Stato Victoria Nuland, aggiungendo che Washington auspica che il "il governo eletto venga reinsediato al più presto possibile".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?