Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre 100'000 dosi di sostanze dopanti destinate a un giro di circa 600 sportivi, nove indagati e due arrestati, tra cui il culturista Davide Zambaldi, campione del mondo nel 2010 di body building amatoriale. È il bilancio di un'operazione della Guardia di finanza di Malpensa (Varese), che ha smantellato un'organizzazione che importava in Italia farmaci dopanti acquistati all'estero destinati in particolare ai frequentatori di palestre.

Zambaldi è accusato di aver gestito la rete di commercio illegale di steroidi, che si procurava anche attraverso siti internet. Nella sua casa sono stati sequestrati 51'500 euro in contanti, probabile provento dell'attività illecita.

SDA-ATS