Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Maltempo: Brasile; salgono a 42 morti località turistica

RIO DE JANEIRO - Sono saliti a 42 i morti accertati nella località balneare di Angra dos Reis, in provincia di Rio de Janeiro, dove nella notte di Capodanno una serie di smottamenti di terreno hanno travolto un hotel di lusso e alcune ville.
I lavori di soccorso dei volontari e della Protezione civile procedono giorno e notte, e continuano ad emergere altre vittime della marea di fango, massi e alberi travolti che ha sotterrato gli edifici. L'ultima ritrovata senza vita è una bambina di sei anni residente a Angra, travolta assieme alla bisnonna che l'accudiva mentre i genitori festeggiavano il Capodanno. È l'ottavo bambino morto nella tragedia. Una coppia è stata invece ritrovata abbracciata nel fango, soffocata dopo essere sopravissuta alla frana.
Sulla spiaggia di Bananal, dove si trovava l'hotel Sankay che è crollato, sono ancora disperse almeno sei persone tra turisti e residenti, delle quali quattro donne. Alcuni dei corpi ritrovati non sono invece stati riconosciuti dalle famiglie che aspettano notizie dei loro cari.
Il Comune di Angra dos Reis ha decretato oggi lo stato di calamità pubblica e un lutto di tre giorni, e ha chiesto aiuto al governo di Brasilia per far fronte al disastro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.