Navigation

Maltempo: Bulgaria sempre nella morsa del gelo

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 febbraio 2012 - 19:11
(Keystone-ATS)

Non si allenta la morsa del freddo artico in Bulgaria. La temperatura oscilla tra 20 e 25 gradi sotto lo zero, cumuli di neve bloccano diversi tratti delle strade soprattutto nel nord del paese, dove 29 centri abitati rimangono ancora senza luce, in altri 31 manca l'acqua. Chiuso ai voli l'aeroporto di Plovdiv (sud) mentre quello di Sofia funziona normalmente. Nella regione di Haskovo e nel comune di Velingrad (sud) rimane lo stato di emergenza.

Dalla notte scorsa la Bulgaria ha bloccato le esportazioni di energia elettrica verso Grecia, Serbia, Macedonia e Turchia per un picco dei consumi nazionali. Il Danubio in alcuni tratti rimane ghiacciato al 100% e la navigazione è sospesa. Il maltempo iniziato circa due settimane fa ha fatto finora in Bulgaria 28 vittime delle quali otto annegati nel villaggio di Bisser (sud) inondato il 6 febbraio scorso dalle acque del vicino invaso dopo la rottura di una diga.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?