Navigation

Maltempo: Francia, caos trasporti, ministro annuncia inchiesta

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 gennaio 2011 - 16:32
(Keystone-ATS)

PARIGI - Dopo il caos dei trasporti francesi nei giorni di Natale, il governo di Parigi annuncia indagini e, se saranno riscontrate colpe oggettive, sanzioni per operatori e compagnie.
"Un rapporto d'inchiesta sarà presentato il 10 gennaio - ha dichiarato il ministro dell'Ambiente Nathalie Kosciusko-Morizet ai microfoni di France Inter - e le prime conclusioni saranno tirate il 13 in occasione di una tavola rotonda con il sottosegretario ai Trasporti Thierry Mariani e tutti i differenti attori".
"Ci potrebbero essere sanzioni, in caso di mancanze con responsabilità verificata", ha sottolineato. Sotto osservazione in particolare la questione della carenza di glicolo, il liquido utilizzato per decongelare gli aerei, che aveva ulteriormente rallentato il traffico nello scalo di Parigi Charles de Gaulle-Roissy prima di Natale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?