Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MADRID - Dopo la giornata da incubo di sabato, la "perla dell'Atlantico" si è svegliata oggi in un paesaggio di dolore e devastazione: i morti sono almeno 42, un bilancio che potrebbe aggravarsi ancora, i danni GR: donna muore e 4 persone restano feritesono enormi.
Il presidente della Commissione Ue, il portoghese Manuel Barroso, ha detto che l'Europa è pronta ad aiutare Madera, di fronte alla "terribile catastrofe" che l'ha colpita. Il calciatore del Real Madrid Cristiano Ronaldo, nato in un quartiere povero di Funchal, ha parlato di "una tragedia senza precedenti". Secondo la stampa GR: donna muore e 4 persone restano feriteportoghese quella di sabato è la peggiore catastrofe che abbia colpito l'isola da più di un secolo.
A Funchal, la capitale, 100 mila abitanti, i soccorritori oggi erano al lavoro ovunque. La tempesta si è placata, spostandosi verso l'Europa, a sprazzi è apparso il sole, illuminando scene di distruzione ovunque. Case e ponti crollati, alberi sradicati, auto accartocciate e accatastate dalla furia dei torrenti di fango che ieri hanno invaso la città, seminato distruzione e fatto scivolare pezzi di montagna.
L'ultimo bilancio del governo regionale in serata parla di 42 morti, 120 feriti, 250 senza tetto. Non si ha una idea chiara degli scomparsi, per le difficoltà di raggiungere alcune parti dell'isola. Il premier portoghese José Socrates, arrivato sull'isola nella notte di sabato, appena è stato possibile riaprire l'aeroporto di Funchal, si è detto "costernato" e ha promesso "tutto l'aiuto" necessario del governo. Da Lisbona sono giunte squadre di soccorritori, con cani per la ricerca di persone fra le macerie. Una fregata con materiale e equipe mediche è salpata dalla capitale portoghese per Madeira, a mille km a sud, lungo le coste africane.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS