Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BUDAPEST - Ingenti i danni causati dalle inondazioni delle ultime settimane in Ungheria. Secondo un bilancio reso noto dal ministro dell'interno Sandor Pinter, i danni materiali arrivano a oltre 100 miliardi di fiorini (350 milioni di euro). Oltre 3.000 case sono state danneggiate, 300 crollate interamente, soprattutto nelle regione nord del Paese in seguito delle alluvioni causate dalle piogge torrenziali.
In pochi giorni è caduta l'acqua che in tempi normali si registra in due mesi. Grandi le perdite anche per l'agricoltura, per la rete stradale e ferroviaria. Circa 4000 persone hanno perso il domicilio. Il governo aiuterà tutte le famiglie a trovare un alloggio o ricostruire la loro casa, ha assicurato il ministro. L'Ungheria chiederà anche un aiuto dal fondo di solidarietà dell'Unione europea.

SDA-ATS