Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TOKYO - Il tifone Malou ha investito oggi il Giappone colpendo l'area centro-orientale dell'arcipelago dove dalle prime ore del mattino si sono avuti forti piogge e venti sostenuti, mentre in serata, dopo aver perso potenza diventando tempesta tropicale, è atteso sulla capitale Tokyo.
Secondo le informazioni diffuse dall'Agenzia meteorologica nazionale, il tifone, che progressivamente ha perso potenza fino a diventare la nona tempesta tropicale della stagione, è arrivato sul territorio nipponico intorno alle ore 11:00 locali (le 04.00 in Svizzera), investendo la prefettura di Fukui, che si affaccia sul mar del Giappone.
La tempesta ha proseguito in direzione est-sudest, facendo registrare fino a 100 millimetri di pioggia in alcune zone delle prefetture di Shizuoka, Kanagawa e Yamanashi, e venti fino a 90 km orari. La turbolenza, che si sta muovendo a una velocità di circa 25 km orari, arriverà in serata sulla popolosa pianura del Kanto, dove sorge l'area metropolitana di Tokyo, per poi superare domani l'arcipelago passando dalla costa orientale.
Il tifone-tempesta al momento non ha causato danni o disagi di rilievo, ma l'Agenzia meteorologica ha comunque richiamato alla massima allerta per il pericolo di frane e inondazioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS