Navigation

Manca personale qualificato in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 maggio 2012 - 09:40
(Keystone-ATS)

L'economia svizzera continua a patire di una mancanza di personale qualificato in alcuni settori, in particolare l'informatica e la ricerca e lo sviluppo. Comunque la situazione è meno grave di quanto potrebbe apparire, indica monster.ch che oggi ha pubblicato il suo studio annuale in merito (Recruiting Trends Suisse 2012).

Per ovviare alla mancanza di personale qualificato, le imprese puntano sul reclutamento di lavoratori stranieri. Il 15% dei posti vacanti vengono rioccupati in questo modo.

Globalmente la situazione è un poco migliorata. La percentuale di posti di lavoro "difficili" è scesa di 2,6 punti in un anno fissandosi a 34,9%. La tendenza dovrebbe cambiare nei prossimi anni visto che, in base alle previsioni, questo tasso salirà al 40,2% nel 2015 e al 37,2% nel 2016.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?