Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le indagini proseguono

KEYSTONE/EPA/NIGEL RODDIS

(sda-ats)

Sono stati compiuti "immensi progressi" nelle indagini sulla strage di Manchester ed è stata sgominata una "larga parte del network" terroristico.

Lo ha detto il capo dell'anti-terrorismo britannico Mark Rowley, secondo cui ci sono ancora "importanti" filoni da seguire.

Parole ribadite in una conferenza stampa dal capo della polizia di Manchester Ian Hopkins, che rivela come siano stati perquisiti 12 luoghi ed esaminati migliaia di reperti.

Rowley ha sottolineato che con gli arresti compiuti, "molto significativi", sono finiti in manette alcune delle "figure chiave" che componevano il network terroristico. Ma resta ancora da fare "qualcosa in più".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS