Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il viceministro degli Esteri cinesi ha convocato l'ambasciatore americano in Cina Max Baucus per protestare contro il passaggio di una nave da guerra americana in una zona del Pacifico rivendicata da Pechino. Lo affermano oggi i media cinesi.

La convocazione è avvenuta nella tarda serata di ieri.

La Cina ha costruito negli anni scorsi una serie di isole artificiali nell'arcipelago delle Spratili, nel mar della Cina meridionale. Le isole sono in parte rivendicate anche da Vietnam, Filippine, Taiwan, Brunei e Malaysia, tutti Paesi le cui coste sono più vicine all'arcipelago di quelle cinesi. La nave americana è passata a poche miglia marine da due delle isole artificiali cinesi che, secondo gli Usa, possono anche essere usate a scopi militari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS