Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nonostante il bel tempo di oggi, quest'anno sono accorsi al al Marché-Concours di Saignelégier (JU), la rassegna equina più famosa della Svizzera giunta alla sua 111esima edizione, solo 42'000 persone in tre giorni. Molti sono stati dissuasi dalla pioggia caduta ieri e nella notte.

Gli organizzatori speravano in un'affluenza maggiore, complice il fatto che quest'anno l'ospite d'onore era il vicino cantone di Basilea Città. Tuttavia ha anche giocato contro la chiusura per lavori della linea ferroviaria Basilea-Delémont, che comporta una deviazione via Olten e Bienne.

Oggi erano comunque numerosi gli spettatori che hanno assistito alle corse - svoltesi senza problemi nonostante il terreno bagnato - e al corteo.

Nel suo discorso il presidente della Confederazione Didier Burkhalter ha dichiarato che la 111esima edizione del Marché-Concours è una festa "bella e ribelle", come la regione in cui si tiene. Il neocastellano - che poi è partito alla volta di Locarno, dove in occasione del Festival del film ha lanciato un progetto umanitario - ha partecipato per la prima volta, ma si tratta dell'11esimo anno consecutivo che un membro del Consiglio federale si reca a Saignelégier il secondo fine settimana di agosto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS