Si è conclusa a Tunisi la marcia popolare contro il terrorismo che ha portato a sfilare da Bab Saadoun fino al museo del Bardo migliaia di persone.

Una marea umana, caratterizzata dal color rosso della bandiera nazionale, che le autorità tunisine debbono ancora quantificare con esattezza, ha voluto gridare forte il suo no alla paura e al terrore mentre dentro il Bardo le autorità e le delegazioni straniere rendevano il loro omaggio alle vittime dell'attentato del museo dello scorso 18 marzo.

Tra le personalità internazionali presenti c'erano anche il presidente francese François Hollande e il premier italiano Matteo Renzi. La Svizzera era rappresentata dal presidente del Consiglio nazionale Stéphane Rossini.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.