Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - La tragedia della Deepwater Horizon potrebbe costare alla Bp, tra spese e danni, tra i 12 e i 22 miliardi di dollari, se la marea nera durerà per tutta l'estate.
Sono questi i primi calcoli degli esperti. La banca svizzera UBS, citata da The Guardian, parla di 12 miliardi di dollari; gli esperti del gruppo olandese Ing ipotizzano una forbice tra i 5,3 e i 22 miliardi di dollari.
Il sito Marketplace della 'American Public Radio', il secondo gruppo radiofonico pubblico Usa, molto presente in California, ipotizza che i costi per la multinazionale britannica supereranno i tre miliardi (senza contare i danni), mentre l'entità della perdita di greggio corrisponde al momento a quattro giorni di consumi per auto ed autocarri in tutti gli Stati Uniti.
Secondo i calcoli della stampa americana, infine, fino a oggi il disastro è già costato quasi un miliardo di dollari alla Bp.

SDA-ATS