Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - "Non sappiamo ancora se Top Kill funziona, ma se non funziona il governo ha piani di riserva". Lo ha dichiarato oggi il presidente Barack Obama a Grand Isle, in Louisiana, aggiungendo che la marea nera "è un attacco alla costa, al popolo e all'economia della regione".
"Non sarete abbandonati", ha detto Obama. "I media si stancheranno di questa storia, ma noi no. Siamo al vostro fianco e vi aiuteremo a uscirne". Obama ha aggiunto che la sua amministrazione "farà tutto il possibile" per risolvere rapidamente "questo incubo".
Obama ha poi affermato che "sono il presidente e la responsabilità finale è mia", usando la frase "the buck stops with me", resa celebre da uno dei suoi predecessori, Harry Truman.
Obama ha anche spiegato che verrà triplicato il numero degli uomini nella aree colpite dalla marea nera per rendere più efficace la risposta al dramma e garantire risposte entro 24 ore laddove è necessario.
Il presidente ha detto che quella in corso "è già la maggiore operazione di contenimento nella storia degli Stati Uniti" e ha aggiunto che l'ammiraglio Thad Allen, il coordinatore federale della battaglia contro la marea nera, "riceverà da Washington tutto l'aiuto di cui ha bisogno".

SDA-ATS