Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Il presidente americano Barack Obama annuncerà giovedì requisiti di sicurezza più stringenti per le trivellazioni petrolifere off-shore.
Le misure, anticipano fonti dell'amministrazione Usa, includeranno con tutta probabilità un rafforzamento delle ispezioni sugli impianti di perforazione. Secondo il "Wall Street Journal", Obama apporterà modifiche ai permessi per la trivellazione mirate ad assicurare la sicurezza degli impianti.
Intanto il presidente americano ha esortato ieri i repubblicani a sostenere la nuova legislazione sulla energia pulita. Obama ha affermato ai parlamentari repubblicani che "il disastro avvenuto nel Golfo del Messico dovrebbe rendere molta chiara la necessità di sviluppare nuove fonti di energia 'pulita' e di sviluppare la indipendenza energetica dell'America", afferma una dichiarazione della Casa Bianca.
Obama si è inoltre recato in California per sostenere la causa della energia verde (visiterà anche una fabbrica di pannelli solari). L'inquilino della Casa Bianca si recherà venerdì per la seconda volta nell'area del Golfo del Messico colpita dalla marea nera per valutare i danni di un disastro che vede crescere giorno dopo giorno la frustrazione della Casa Bianca per lo scarso successo della compagnia petrolifera Bp nell'affrontare il problema del petrolio che continua a fuoriuscire in mare.

SDA-ATS