Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Bp non è ancora riuscita a fermare la perdita di greggio nel golfo del Messico. Il Chief Operating Officer della Bp Doug Suttles ha detto che l'operazione Top Kill continua ma che il flusso di petrolio non si è ancora fermato.
Intanto il New York Times, citando fonti anonime della multinazionale del petrolio, ha riportato un nuovo fiasco nello sforzo di fermare la perdita di greggio a 1.500 metri sotto il mare.
Il pompaggio dei fluidi nella supervalvola del pozzo è stato di nuovo sospeso oggi per valutazioni. "Non sono ottimista", ha detto il tecnico al New York Times.
Bp ha detto che continuerà la manovra Top Kill fino a domani prima di dichiararla un successo o un fallimento.
Ieri sera era stato fatto un terzo tentativo della manovra complementare 'junk shot' che consiste nell'iniettare materiale solido misto (copertoni di auto, cubi di plastica, palline da golf, funi) nella supervalvola. Ma evidentemente non è bastato a fermare il flusso di greggio in modo stabile perché il pozzo possa essere definitivamente sigillato con cemento.

SDA-ATS