Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Il peggioramento delle condizioni meteo nel Golfo del Messico sta vanificando gli sforzi fatti finora per contenere l'avanzata della marea nera verso le coste. Nella zona i venti forti e il mare agitato hanno reso praticamente impossibile arginare la gigantesca chiazza di petrolio e impedire che arrivi in grande quantità sulle coste.
Il servizio Meteorologico ha diffuso un bollettino per precisare che si prevede un rafforzamento del mare e dei venti per le prossime 24 ore.
"Non ci potrebbe essere niente di peggio - ha commentato il portavoce del Centro dei soccorsi costituito dopo l'affodamento della piattaforma Deepwater Horizon - in queste condizioni, le protezioni che abbiamo finora calato in acqua risultano del tutto inefficaci".

SDA-ATS