Navigation

Marocco: debutta un islamico a guida governo

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 novembre 2011 - 20:03
(Keystone-ATS)

Per la prima volta nella storia del paese, il Marocco sarà guidato da un capo di governo islamico, Abdelilah Benkirane, 57 anni, segretario generale del Partito giustizia e sviluppo (Pjd), islamico moderato.

Benkirane, come vuole la nuova Costituzione marocchina, è stato nominato oggi da Re Mohammed VI nuovo premier e al tempo stesso "è stato incaricato di formare il nuovo governo", annuncia un comunicato del palazzo reale.

Benkirane e il suo partito sono arrivati primi alle elezioni legislative del 25 novembre con il 27% dei voti, pari a 107 seggi sui 395 in tutto del Parlamento.

Dopo la Tunisia, il Marocco è il secondo paese della regione dove gli islamici moderati hanno vinto le elezioni. Tre partiti si sono già detti pronti ad allearsi con il Pjd del premier Benkirane nel futuro governo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?