Navigation

Marocco: elezioni, Giustizia e sviluppo (pjd), abbiamo vinto

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 novembre 2011 - 10:28
(Keystone-ATS)

Il partito moderato islamico Giustizia e Sviluppo (Pjd) ha detto di aver vinto nel maggior numero di seggi nelle elezioni parlamentari che si sono svolte ieri. 'In base ai rapporti dei nostri rappresentanti presso i seggi in tutto il paese, siamo i vincitori. Siamo primi a Rabat, Casablanca, Tangeri, Kenitra, Sale, Beni Mellal e Sidi Ifni, per citare solo alcune città" ha sottolineato Lahcen Daodi, numero due del partito islamico. Il governo non ha confermato il dato. I risultati ufficiali saranno comunicati oggi dal ministero dell'Interno.

Il partito islamico moderato Giustizia e Sviluppo (Pjd) del Marocco ha rivendicato nella notte un'ampia vittoria, oltre le previsioni, alle elezioni legislative di ieri, i cui risultati sono attesi oggi.

"Il nostro partito supera di gran lunga i suoi rivali nell'insieme del Paese", ha detto Hassan Lamrani portavoce della campagna elettorale del Pjd mentre Lahcen Daodi, numero due del partito, alla Afp ha parlato di un "un maremoto in tutte le grandi città".

Il Pjd è stato finora il primo partito all'opposizione con 48 seggi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?