Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il re Mohammed VI del Marocco ha annunciato questa sera, in un discorso alla nazione, di aver deciso di avviare una "riforma costituzionale globale" per rafforzare la democrazia.

"Noi abbiamo deciso di avviare una riforma costituzionale globale" ha detto il sovrano nel primo discorso pronunciato dopo le manifestazioni del 20 febbraio scorso, sottolineando il suo "fermo impegno a dare un forte impulso alla profonda dinamica riformatrice in corso".

Mohammed VI ha annunciato la prossima formazione di una commissione ad hoc per la "revisione della Costituzione", la cui presidenza è stata affidata al costituzionalista marocchino Abdeltif Menouni. Questi dovrà presentare al re, entro giugno, le proposte di riforme della Costituzione.

Le ultime modifiche alla Costituzione marocchina risalgono al 1996.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS