Navigation

Martin Rufer succede a Jacques Bourgeois alla testa di USC

Martin Rufer (foto d'archivio) KEYSTONE/CHRISTIAN MERZ sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 febbraio 2020 - 17:58
(Keystone-ATS)

Martin Rufer succederà al friburghese Jacques Bourgeois alla testa dell'Unione svizzera dei contadini (USC). La Camera svizzera dell'agricoltura (CSA) ha eletto il solettese di 43 anni che entrerà in funzione il primo aprile.

Ingegnere agronomo diplomato al Politecnico federale di Zurigo (ETH), Martin Rufer dirige il dipartimento produzione, mercato ed ecologia dell'USC dal 2008, ha comunicato oggi l'USC. Rufer è membro PLR nel Gran consiglio solettese.

La CSA ha ringraziato il consigliere nazionale PLR Bourgeois - in carica dal 2002 - per il suo impegno di lunga data. Ha lodato i suoi leali servizi in favore delle famiglie contadine in Svizzera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.