Navigation

Materiale bellico e rendita ponte disoccupati anziani

Palazzo federale a Berna KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 12 marzo 2020 - 07:30
(Keystone-ATS)

Riprendono stamane i lavori alle Camere federali, ultimo giorno di dibattiti della seconda settimana di sessione.

Il programma dei lavori al Consiglio nazionale (08.00-13.00) contempla la continuazione del dibattito, incominciato ieri, sull'iniziativa popolare che chiede il divieto di finanziare i produttori di materiale bellico. Il plenum dovrebbe bocciare la proposta di modifica costituzionale, senza opporle un controprogetto, poiché difficile da attuare e dalle conseguenze negative per la previdenza statale e professionale.

In agenda al Nazionale anche tutta una serie di oggetti di competenza del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Il menù degli Stati (08.15-13.00) prevede l'esame, a livello di divergenze, del progetto governativo volto a garantire una rendita ponte ai disoccupati anziani che non hanno più diritto alle prestazioni.

Il Nazionale ha fissato un tetto massimo per le rendite ponte allineandosi alla Camera dei Cantoni su questo principio, ma è rimasto più generoso dei "senatori". I deputati hanno scelto di limitare le prestazioni transitorie a 43'762 franchi per le persone sole e 65'643 franchi per le coppie sposate. La Camera dei cantoni prevede di limitare le prestazioni transitorie a 38'900 franchi al massimo per le persone sole e a 58'350 franchi per i coniugi. I due rami del Parlamento si sono già accordati su altri aspetti della nuova legge federale.

L'agenda dei lavori prevede inoltre diverse mozioni che ruotano attorno all'uso medico della canapa, come anche alla coltivazione ed esportazione di questa pianta per scopi terapeutici.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.