Navigation

Maurer: i concorrenti del Gripen costano 4 miliardi

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 febbraio 2012 - 10:09
(Keystone-ATS)

I concorrenti del caccia svedese Gripen costerebbero un miliardi di franchi in più, secondo il consigliere federale Ueli Maurer. Sia per il Rafale che per l'Eurofighter i costi sarebbero di quattro miliardi, ha affermano in un'intervista alla "Neue Zürcher Zeitung" pubblicata oggi.

Il governo si è pronunciato in novembre a favore del modello svedese per rimpiazzare la vetusta flotta dei Tiger. A detta del Consiglio federale, il Gripen rimane l'aereo con il miglior rapporto qualità-prezzo. Il conto per 22 esemplari del velivolo svedese è di 3,1 miliardi di franchi.

"A mio avviso, è escluso che ci sia stato un qualsiasi tipo di malfunzionamento nel processo di selezione dell'aereo", rassicura il responsabile del Dipartimento della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS), alludendo alle critiche giunte dai media e dai parlamentari. "I veri esperti, svizzeri e stranieri, sostengono che abbiamo preso la decisione giusta", ha aggiunto.

Il processo di selezione è chiuso, "ma nonostante questo possiamo immaginare che tedeschi e francesi faranno una nuova offerta" con elementi più favorevoli. "Dovremo allora studiarla", spiega Maurer.

Il consigliere federale ha poi criticato il comportamento del parlamento: "non è competenza dei deputati intervenire in questo dossier". Il loro compito sarà quello di discutere il messaggio del governo sull'argomento, "e non di intervenire nelle fasi operative", ha sostenuto il ministro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?