Maxi incendio a Los Angeles, 100 mila evacuati e un morto

Pompieri all'opera a Los Angeles per tentare di sedare il maxi incendio. KEYSTONE/FR171390 AP/MICHAEL OWEN BAKER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 ottobre 2019 - 18:11
(Keystone-ATS)

Il nord di Los Angeles è avvolto dalle fiamme a causa di un maxi incendio che si è sviluppato la scorsa notte e che si sta velocemente propagando al punto di costringere ad un'evacuazione forzata di centinaia di migliaia di residenti. Una persona è morta.

Le fiamme del rogo denominato "Saddlebridge" si sono propagate nella notte dopo che un camion della spazzatura ha riversato dei rifiuti in fiamme tra la vegetazione. Sembrerebbe proprio questa la causa dell'incendio.

Un ordine di evacuazione è scattato per circa 100 mila residenti nell'area metropolitana di Los Angeles. Si conta già una prima vittima dell'incendio: un uomo è stato colpito da un infarto.

Le fiamme sono alimentate dai forti venti. Secondo le autorità decine di abitazioni sono già state distrutte mentre una parte di tre delle principali autostrade della regione sono state chiuse.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo